L’umiliazione


Non possiedo,non ho, non mi appartiene altro che me. L’umiliazione di chiedere non mi appartiene e allora perché ti devo chiedere? Non do a te forse ogni mia capacità, ogni mio impegno, ogni mia opera per te senza richiesta? So di peccare nell’incostanza del mio temperamento, ma a te non manco di certo, verso di te protendo il mio lavoro.

Stamane ho capito, lo sai anche tu che ho capito e non mi illudo più.

Non sarò mai in cima alle tue liste, né per stima , né per amore: io mi sforzo di tenerti caro, mentre tu serenamente mi tieni nel cuore, così, senza pretese, senza volermi avere più intensamente, senza volermi sentire o vedere veramente.

In fondo l’umanità ruota sui soliti cardini e lasciamola cigolare, noi con essa.

Mai riuscirò a bastarmi così, mai potrò rassegnarmi a essere così poco, almeno per me, devo valere di più.

E’ stata un’umiliazione, come sempre, mercanteggiare per avere qualcosa di mio, che  mi possa far piacere, qualche pianta da interrare, per trovare il buon umore. Tu me lo fai pesare. Non possiedo, non ho alcun potere di acquisto, e ti offendo, se lo capisco, perché io posso tutto senza chiedere… posso sempre sognare di fare, di andare, di essere migliore.

Vorrei tanto essere una versione migliore di me stessa, perché sono consapevole di essere la mia versione beta: sono il mio reset, senza aggiornamento, l’ immagine di ciò che sarei potuta essere senza alcun impegno.

Sono consapevole, sono sveglia, gli occhi aperti sul mondo e vorrei essere diversa, me stessa, invece di una fatica immensa per arrivare, arrivare, ancora un passo e si arriva… dove?

2 Pensieri su &Idquo;L’umiliazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...