Il sonno della ragione…


Ho saputo da blogpeloso
 e rimetto il suo post, non ho parole, mi aspettavo di tutto data la tensione del momento e mentre tutti sono preoccupati di questo, qualcuno attenta alla vita di questi ragazzi, ma c’è sempre qualcosa che si muove dietro, mentre la nostra attenzione è altrove? Chi ne sta approfittando?

Il Blog Peloso di Figaro, Magò e Mia

19 Maggio 2012 – Brindisi

Istituto Morvillo-Falcone – ore 7.50
Ordigno esplode davanti all’istituto

Ordigno per uccidere giovani vite

Un pensiero a Melissa, Veronica…
ai feriti e a tutte le
vittime innocenti del male

Perché? Perché? Perché? Perché?

View original post

6 Pensieri su &Idquo;Il sonno della ragione…

  1. grazie per averlo condiviso. Ti lascio il mio commento che scriverò anche da me.
    I giornalisti hanno messo in evidenza delle “coincidenze” che si leggono nel pezzo che ho lincato… Io penso che il mal contento comune sta alimentando troppo odio, altri sostengono che è perché al governo le teste sono cambiate, non fanno più accordi di un certo tipo. Di che stampo sia al momento non si sa, ma colpire i giovani è la cosa più vergognosa. L’ora è fondamentale, erano lì fuori… volevano uccidere… e ci sono riusciti. Questo fa paura!

    Mi piace

    • Scusa, ti ho risposto da te e ora mi accorgo che qui sembra che ti snobbi.. ribadisco che il mio pensiero a riguardo è di sospetto. Sospetto forte che qualcuno si muova negli angoli bui, come è sempre stato e al momento della tensione sociale in cui vari singoli e gruppi si muovono per attaccare in nome di varie cose(raramente chi soffre davvero si espone e molti operano in loro nome con del tutto differenti fini), commettono i loro crimini nascondendoli nella nebbia circostante, ma il messaggio a chi deve arrivare sicuramente arriva sempre chiaro e dei ragazzi ne fanno le spese. Non ci sono solo i conti che non tornano, non facciamoci prendere per il culo, c’è sempre chi lucra su tutto questo, anzi, c’è chi ci ha portato a tutto questo e lo Stato? No, comment, dire che forse ha collaborato è riduttivo..

      Mi piace

  2. Zero parole. Non servono. Non riportano indietro. Non fanno abbastanza giustizia, non giustificano la vendetta. Non calmano gli animi e non mettono pace. Che la vita, per chi è rimasto, possa tornare ad essere illuminata dal sole presto. Che la luce, per chi se ne è andato, sia forte e costante.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...