Insoddisfazione


Quando stai di fronte allo specchio

un corpo e un’anima,

lo sguardo ferito

e allungando una mano

la ritrai toccandoti il petto

e ascoltando il palpito

che s’accelera al respiro

replichi senza tema

di smentite in arrivo:

“Sono meglio di te,

sono meglio di te,

sono meglio di te…”