Letterina di Natale


Potevi farmi più stupida
O più intelligente..
..così, cosa dovrei fare?
Capisco quanto non capisco
E quanto inutilmente continuo a voler passare dalla porta col bastone in bocca.
Sono consapevole e stufa di esserlo e allora?
Questa è la condizione di noi medi, non speciali, frentici come formichine, che corrono finché passo umano lo consente.
Allora, io non chiedo niente, tanto non è concesso… magari se proprio proprio… Un po’ d’amore, di quello Immenso!