Amore


Se ne va, spogliandosi di ogni illusione, se ne va.
Un solo sguardo, rimpianto e delusione, le parole sono vane.
Questo è il dolore, il perduto, il pugno stretto e nulla dentro.
Nuvole scure , pesanti si stagliano e tutto chiudono,
il mare è fermo, solo il vento è gelido, intenso.
Scorrimi dentro e trovami, stanami e scoprimi.
Ulula il cuore solitario in cerca di te,
le notti sono per gli intrecci,
le braccia per stringerti,
dove si posa il mio capo?
Non sporgerti sole, non guardarmi.
Voglio il cielo cupo per struggermi,
voglio il vento intransigente.
Ho bisogno di sapermi viva,
se non baci sulla pelle,
se non le tue mani,
sia il caldo sale che scorre
sul mio volto perso, a te.
Ho stretto,
Ho amato,
Ho baciato,
Ho pianto,
Ho gridato,
Ho perso,
Ho trovato,
Ho perso.
Il vento soffia e finché soffia il vento io navigo a vista.