l’amore di un uomo


Ti guardo
ancora
di nascosto
sei bella
nel tuo modo
non capisci
non credi
ti ho amata
col tempo
per te
vale meno
a me pare
un dono
che scopri
ogni giorno
sai che
sarà importante
sai che lo
vorrai di più
domani
mi aspetta
con te
al mio fianco
l’unica mia
certezza
sei mia
soltanto
ti guardo
ancora
e non so
dire parole
che cerchi
vorrei vorrei
saperlo
e guardarti
felice
tenerti
per mano.

Della famiglia e della storia


Che poi il sangue non riempie i tratti comuni, non li vivifica, non basta.
La linea d’un naso si ricalca, a volte identica, ma lo sguardo raccoglie l’esperienza e definisce il quadro.
Come i libri da colorare per i bimbi: una volta presi e pitturati a proprio gusto, non sembrano gli stessi come alla partenza.
Insomma, sono un libro che ricorda altre edizioni, la casa editrice perlomeno, ma tra correzioni, aggiunte, cancellature, sono ormai un’altra storia.
Noiosa, inconclusa, eternamente fuori tema (penna rossa!) e allora? Chisseneimporta.